Come fare un trasferimento locale (sideload) su Oculus Go

Ultimamente sto lavorando ad un porting per Oculus Go di un’esperienza creata inizialmente per Oculus Rift. In questo post non parlo della tecnica di porting ma come collegare il visore Oculus Go e caricarci un .apk.

Premessa: trasferire file .apk è a proprio rischio e pericolo e potrebbero determinare dei problemi di sicurezza o stabilità del headset. Perciò fatelo se sapete cosa state facendo.

Abilitare la modalità sviluppatore

Per poter caricare sull’Oculus Go bisogna attivarne la modalità sviluppatore ma per farlo bisogna essere registrati come sviluppatori sul sito Oculus. La registrazione è gratuita e si esegue collegandosi a https://dashboard.oculus.com/ dove si dovrà accettare l’accordo di sviluppatore.

ATTENZIONE: non è l’app di GearVR ma quella che avete utilizzato per configurare il vostro Oculus Go la prima volta.

Aperta la app selezioniamo Impostazioni.

Una volta nelle impostazioni si seleziona il visore Oculus Go e si clicca sulla freccia per aprire le impostazioni.

Una volta aperte le impostazioni si clicca su Altre impostazioni.

Nella schermata successiva cliccare sulla voce Modalità sviluppatore che aprirà l’ultima schermata dove attivare la modalità.

Attivare la modalità con il bottone apposito.

Installare i driver e l’Android Debug Bridge (ADB)

Per prima cosa bisogna installare i driver per poter collegare ed installare le app sul headset. I driver vanno scaricati da oculus.com.

Scaricati i file si estrae il file .zip e nella cartella si deve cliccare sul file android_winusb.inf con il tasto destro e selezionare Installa.

Una volta installati i driver bisogna scaricare il software ADB che permette di trasferire ed installare le app basate su sistemi Android com l’Oculus Go.

Il software va scaricato dal sito per gli sviluppatori di Android https://developer.android.com/studio/command-line/adb

Il software adb è un eseguibile da CLI perciò una volta scaricato il file .zip va estratto e l’exe si trova all’interno della cartella platform-tools. Spostiamo la cartella in un luogo il cui percorso sia di “facile scrittura” visto che dovremo avviarlo via Promt dei comandi. Nel mio caso ho inserito la cartella platform-tools nella cartella Documenti, inoltre ho creato una cartella upload all’interno dove inserirò tutte le .pak che andrò ad installare.

Il mio percorso è C:\Users\Utente\Documents\platform-tools

Installare un’app sul Go

Colleghiamo l’Oculus Go al computer via USB e avviamo il Prompt dei comandi.

Una volta avviato il Prompt dei comandi indichiamo il percorso dove abbiamo salvato la cartella platform-tools nel mio caso C:\Users\Utente\Documents\platform-tools ed inseriamo il comando adb devices per individuare se il nostro Go è collegato o meno. Nell’immagine che segue vedete l’avvio del daemon e poi dopo aver inserito nuovamente il comado adb devices l’elenco dei device connessi. Se trovate la dicitura Unauthorized vicino al numero seriale del vostro device dovete semplicemente indossare il visore e con il controller autorizzare la connessione. Appena autorizzato comparirà il numero seriale con accanto la scritta device.

Il visore è collegato al computer e siamo pronti per caricare il nostro file. Se vi ricordate avevo creato una cartella upload all’interno della cartella platform-tools così il percorso è facile da ricordare perciò il file .apk (nel mio caso il file è denominato test.apk) avrà il seguente percorso C:\Users\Utente\Documents\platform-tools\upload\test.apk

Utilizziamo nuovamente il comando adb ma questa volta con il parametro install. Ho aggiunto anche il -r per riscrivere eventualmente il file precedente. Spesso dobbiamo fare piccole modifiche e reinstallare l’apk per verificarle sul visore e il -r ci permette di riscrivere il file precedente.

Se tutto è andato a buon fine e non ci sono problemi dopo l’avviso Performing Streamed Install avvisa con un semplice Success.

Per avviare la app si indossa l’Oculus Go e si seleziona la app nell’elenco della selezione Origini sconosciute della Libreria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: