Cyberia di Douglas Rushkoff

Questo libro del 1994 porta il sottotitolo “La vita tra le pieghe dell’ipersapzio” e cerca di fare una prima analisi dell’allora subcultura cyberpunk. Attraverso un percorso tra tecnologia, arte e società si scontra con dei concetti che sono fortemente attuali nel mondo delle realtà immersive.