Le risoluzioni del video 360

In questo post cerco di elencare i vari formati del video sferico o immersivo. Parto da YouTube che è, a mio avviso, la piattaforma regina per la condivisione dei video online e da sempre sensibile alle nuove tecniche di ripresa.

Parliamo di numeri. I numeri, come per il video normale indicano la risoluzione in altezza come nel video normale con la differenza che i video sferici hanno una particolarità, rispondo ad un rapporto 2:1. I video normali solitamente sono girati in 16:9 e se giriamo un video in formato FullHD troveremo nell’elenco delle risoluzioni video il numero 1080 ma con una p alla fine.

Risoluzioni video Sferici su YouTube

Risoluzioni video Sferici su YouTube

Se torniamo al nostro elenco vediamo che le risoluzioni sono 144s, 240s, 360s, 480s, 720s (HD), 1080s (HD), 1440s (HD), 2160s (4K), 2880s (5K). Ho accennato prima che il rapporto video di un video sferico è di 2:1 e visto che il numero indica l’altezza possiamo risalire alla risoluzione totale moltiplicandolo per 2. Perciò prendendo solo gli ultimi tre valori 1440 x 2 = 2880, perciò la risoluzione del 1440s è di 2880 x 1440, per il 4K è 2160 x 2=4320, mentre il 5K equivale a 5760 x 2880 sempre moltiplicando il secondo numero per due. In realtà se andiamo a vedere le impostazioni 4K su Premiere vediamo che al 4K non corrisponde la risoluzione di YouTube ma alle risoluzioni 3840 x 1920 e 4096 x 2048, sempre in rapporto 2:1. L’unica spiegazione che mi sono dato è che c’è un adattamento nella conversione di YouTube. Il file principale, ovvero quello alla più alta risoluzione mantiene il rapporto 2:1 mentre gli altri vengono codificati in 16:9 infatti se converto il 2160 utilizzando il rapporto 16:9 ottengo 3840.

Ad ora la risoluzione massima supportata da YouTube è di 8K ovvero 8640 x 4320, ma non è la risoluzione massima per il 360.

Ultimamente stanno comparendo sul mercato le prime videocamere che superano i 4K come la Garmin VIRB 360 che può registrare fino a 5,7K e la GoPro Fusion di prossima uscita che dovrebbe registrare fino a 5.2K.

Tra le videocamere professionali a costi relativamente abbordabili, oltre ai rig composti da GoPro come la Omni o la freedom 360 che permetto di avere un 8K finale, c’è la InstaPro 360.

Questi valori sono validi per il discorso del video monoscopico, la stereoscopia non differisce molto ma le specifiche di esportazione dei file sono leggermente diverse e le affronteremo in un post ad hoc.

Comments

comments